Calliope - (Rec/Mix/Mst)

Calliope

Tamara Macera è un’esordiente contralto e scrittrice abruzzese. Nasce a Cesena il
29.12.1993, ma dall’infanzia trascorre la sua vita nel paese paterno, Pescina, terra
natia di Ignazio Silone, immersa nel verde delle montagne abruzzesi. Un luogo che
potrebbe essere descritto con una frase alla Gilbert Grape ,“Pescina è dove viviamo.
Descrivere Pescina è come ballare senza musica. È un posto dove non succede niente
e non succederà mai niente.” Fin da piccola coltiva la sua passione per il canto e la
scrittura. All’età di 11 anni prende le prime lezioni private da un’insegnante di canto
della zona. Inevitabilmente scoppia l’amore per la musica rock .Dopo avere
conseguito il diploma, decide di intraprendere lo studio del canto lirico e si iscrive
presso l’Istituto Superiore Statale di Studi Musicali “Gaetano Braga” di Teramo,
sotto la guida del soprano Eleonora Contucci. Dal rock alla lirica: si la vita è ironica.
Nel 2014 pubblica il suo primo romanzo, ”Il naturale processo di eliminazione”, con
la casa editrice indipendente “Valletta Edizioni”. Un romanzo breve, la storia di una
ragazza alle prese con le prime scelte importanti nella vita, in un’età e in una società
in cui tutto tende ad eliminarsi o in qualche modo ad essere eliminato. Collabora per
ben due anni con la testata giornalistica on-line “Terre Marsicane” e pubblica dei
lavori sul trimestrale nazionale di cultura “Articolo Nove” .Nel 2015 consegue
l’attestato di operatore nel settore vocale, all’interno del progetto di alta formazione
musicale “Abruzzo musica: ricerca, formazione e indotto”, attuatosi tra Conservatorio
e Università degli Studi di Teramo. Nello stesso anno si esibisce ad Abruzzo Expo
(Milano), con repertorio cameristico, ed è cantante ufficiale di swing nel Guinness World Record 2015 di ballo, svoltosi a Sulmona

Nel 2016 pubblica il suo secondo
romanzo “Sofia in punta di piedi”. La storia si svolge su due binari paralleli: un uomo
e una ragazza alla ricerca di “qualcosa”, due voci che sembrano distanti ma che alla
fine riescono ad incontrarsi. Una sorta di cammino alla riscoperta di se stessi. Nel
2017 consegue la sua prima laurea in Conservatorio e pubblica su youtube un primo
inedito ( registrato presso lo SlamStudio Rec ) e videoclip musicale “ In Carta
Vergine”, diretto da Ciro Formisano, regista pluripremiato per il film “L’Esodo”,
interpretato da Daniela Poggi. Nel 2018 partecipa a diversi concorsi letterari tra cui il
“Premio Prunola”, svoltosi a Castelfranco Veneto, nel quale avrà una menzione
d’onore, e il “Premio Bukowski”, con il racconto inedito “Donna Airone”. A
dicembre dello stesso anno “Calliope” ( nome d’arte di Tamara) pubblica il suo
secondo video musicale “ Obl_IO”. Ad ottobre 2019 consegue la sua seconda laurea
in canto lirico.